Serie A1, tre punti a Palermo: biancocelesti campioni d’inverno

News – Articolo

la gara

La Pro Recco vince anche in casa del Telimar, battuto 5-15 in una sfida già indirizzata nei dieci minuti iniziali. Tre punti che permettono ai ragazzi di Sukno di laurearsi campioni d’inverno con una giornata di anticipo (martedì è prevista l’ultima gara con Trieste a Punta Sant’Anna).

Dominio a Palermo fin dall’avvio, dopo il gol di Iocchi Gratta, dal palo in superiorità, e il pari di Occhione su rigore dopo 120 secondi del primo tempo, si scatena l’uragano biancoceleste che piazza un break di 0-8 nei successivi sette minuti, illuminati dalla tripletta di Di Fulvio, match winner ad Atene mercoledì. Il capitano cala il poker nel 2-11 con cui si chiude la prima metà di partita che vede sugli scudi anche Del Lungo, bravo a respingere un rigore tirato da Hooper.

Nel terzo tempo i ragazzi di Sukno allentano la pressione, ne approfittano i siciliani a segno due volte con Occhione e Woodhead prima della rete di Zalanki (4-12). Negli ultimi otto minuti è Kakaris il protagonista, autore di una doppietta.

TELIMAR-PRO RECCO 5-15

TELIMAR: E. Jurisic, E. Marini, A. Vitale, E. Fabiano, A. Giorgetti, J. Hooper, A. Giliberti, M. Metodiev 1, F. Lo Cascio 1, D. Occhione 2, R. Lo Dico, Q. Woodhead 1, R. Girasole Nunez, A. Nuzzo. All. Baldineti

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio 4, G. Zalanki 2, G. Cannella 1, A. Younger 1, A. Fondelli, N. Presciutti 1, G. Echenique 1, F. Condemi 1, K. Kakaris 3, M. Iocchi Gratta 1, B. Hallock, T. Negri, G. Rossi. All. Sukno

Arbitri: Braghini e D’Antoni

Parziali: 1-7, 1-4, 2-1, 1-3.

Superiorità numeriche: Telimar 2/ 10 + due rigori e Pro Recco 5/7 + due rigori.
Nel secondo tempo Hopper (Telimar) fallisce un rigore (para Del Lungo).
Nel quarto tempo cambio di portiere nel Recco: Negri sostituisce Del Lungo. Usciti per limite di falli Iocchi Gratta e Rossi (Recco) e Woodhead (Telimar) nel quarto tempo.